E20-Piccolo Atelier

Corsi Laboratori Attività Trattamenti Esperienze

Titolo

Titolo

Attività di laboratorio che si svolge individualmente o in gruppi piccoli. Metto a disposizione dei semplici strumenti che si possono utilizzare senza che si abbia una conoscenza tecnica, per facilitare un approccio empatico immediato con il processo di elaborazione personale e gestuale all’atto di creare.

Come mi metto in gioco rispetto ad una modalità operativa? Quali sono le mie risorse personali di fronte a semplici scelte? Mi permetto di sbagliare? Mi lascio andare e accolgo agli eventi che possono sempre essermi utili? Sono troppo resistente alle cose che possono cambiare/cambiarmi?

Queste ed altre domande emergono da questa attività, ma soprattutto si possono sperimentare liberamente le risposte a tali domande, conoscere in prima persona i processi che li caratterizzano, e in un ambiente protetto, coadiuvato ed agevolato viverle e processarle per poi renderle attive nella propria vita.

Spazio ayurvedico

Mandala del fare

Esperienza di meditazione collettiva e azione dinamica effettuata con l’ausilio di materiali sensibili all’azione e alla trasformazione creativa (oggetti e materiali di uso comune e materie/materiali naturali), integrati con musica e movimento, e coadiuvati da un coach all’interno di uno spazio adeguatamente allestito, SPAZIO SACRO.

Come mi metto in gioco rispetto ad una modalità operativa? Quali sono le mie risorse personali di fronte a semplici scelte? Mi permetto di sbagliare? Mi lascio andare e accolgo agli eventi che possono sempre essermi utili? Sono troppo resistente alle cose che possono cambiare/cambiarmi? Come accolgo/respingo l’altro? E con quale grado di intimità?

E’ un lavoro individuale per favorire un approccio istintivo ed introspettivo alla creazione, con l’intento di riconoscere ed allontanarsi da abituali schemi di pensiero e di azione e sperimentare nuove soluzioni gestuali e comportamentali.
E’ un lavoro di gruppo che fa interagire le persone fra loro a differenti livelli instaurando dinamiche legate a nuove opportunità di reciprocità.
I percorsi individuali e di gruppo si sovrappongono e si intersecano in un risultato finale corale, una istallazione che è di natura univoca ed effimera.

Come sempre la cosa importate è il processo trasformativo innescato.

Spazio ayurvedico

Trattamenti ayurvedici

Il terapista è colui che coadiuva i processi di guarigione insiti nella persona, applicando e facendo conoscere alla persona che affianca, sapienze, tecniche e modalità acquisite nell’esperienza. La salute e la guarigione dalle malattie è un processo di conoscenza di sé che la persona deve necessariamente svolgere nel suo evolversi nella vita.

Qual è lo stato in cui mi trovo attualmente? Cosa faccio per mantenere il mio equilibrio?Cosa mi fa star bene? Qual è l’origine della mia disfunzione? Come posso alleviare questo dolore?

I trattamenti ayurvedici sono innumerevoli quelli più applicati sono:

Abyangam, il massaggio ayurvedico
In Ayurveda il massaggio è la terapia principe. Si applica con la tecnica dei movimenti armonici sul corpo e con una sapiente unzione con adeguati oli medicati. E’ chiamata Snehana la pratica dell’oleazione, ungere, lubrificare e carezzare il corpo. Snehana deriva dalla radice “snih” che significa “aderire, essere attaccato, avvolgere” (ma significa anche voler bene, provare amore, sentire affetto per…).
È considerata una pratica amorevole che consente al complesso di corpo-mente-spirito di ritrovare flessibilità e memoria cognitiva. E’ considerata una sorta di sacra alleanza fra movimento, sostanze oleose e qualità possedute dalle erbe.
Tali qualità veicolate attraverso il massaggio formano un’equilibrata sinergia che aiuta il corpo ad espellere gli elementi negativi e a riaprire i canali attraverso cui fluiscono le energie e le informazioni, ristabilendo le corrette relazioni interne/esterne.
Se il corpo è ben oleato attraverso l’uso interno od esterno di sostanze oleose, si avrà un corpo più liscio, morbido e compatto.
Benefici del massaggio ayurvedico (trattamento singolo/cicli di 3-5 sedute)
– rinforza le difese immunitarie
– riequilibra le funzioni di tutti i tessuti e i sistemi eliminando i prodotti metabolici di scarto
– svolge una profonda azione di rilassamento e pacificazione
– favorisce la circolazione sanguigna, linfatica ed energetica
– aumenta il vigore strutturale e la vitalità.

Shirodhara,  delicata gocciolatura a flusso continuo di liquido tiepido sulla fronte

Lo stress, le depressività e gli stati d’ansia sono spesso generati da stili di vita forzati che generano uno squilibrio delle nostre energie più profonde (Vata e Pitta dosha). Rimettere in ordine questi umori fisiologici è necessario e fondamentale per ritrovare serenità con noi stessi e quindi col mondo. La combinazione di massaggi con olii medicati e del trattamento Shirodhara* permette alla propria mente di ritrovare l’equilibrio perso, aiutandosi anche con tecniche di respirazione specifiche ed alcuni consigli alimentari (Ahar) e sullo stile di vita (Dinacharya).
Benefici dei trattamenti (percorso di tre o cinque sedute):
– migliora l’architettura del sonno
– pacifica la mente, alleviando lo stress mentale
– migliora il bilanciamento delle energie diurne
– agisce sulla qualità dello stile di vita

Fondatrice di Esserenza

Artista e designer
Terapista ayurvedica
Operatrice in discipline Bio Naturali DBN
Reg. Uff. Reg. Lombardia n.29-2020/TA29